Impariamo a leggere l’INCI

Come nasce un cosmetico? Come si distingue un prodotto di qualità?  Come scegliere la linea con cui lavorare? Come si può comprendere l’INCI  del prodotto cosmetico?

La professione estetica negli ultimi anni si è molto evoluta e riveste un ruolo sempre più importante e di responsabilità. “L’attività di estetista comprende tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano. Lo scopo è quello di mantenerlo in perfette condizioni o di migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico”, in questo modo viene definita al comma 1 dell’art. 1, della L. n. 1/90.
Pensiamo alla pelle non solo come all’organo di senso più esteso del nostro corpo, ma come organo di importanza vitale con funzione protettiva, termoregolatrice, sensitiva, immunologica e impermeabilizzante, che è in grado di assorbire molte delle sostanze che compongono i prodotti che utilizziamo. Da ciò risulta fondamentale per chi esercita questa professione essere in grado di effettuare trattamenti viso e corpo senza nuocere chi vi si sottoponga.

comperiamo solo prodotti SANI 

IL prodotto sicuro per i capelli    

LA SICUREZZA DEL CONSUMATORE PRIMA DI TUTTO
Come i farmaci e tutti i prodotti di largo consumo, i cosmetici  sono sottoposti a una serie di controlli, nell’ambito di una normativa specifica. Produzione, confezionamento, distribuzione e vendita, sono disciplinati da un Regolamento europeo, che ha sostituito a partire dall’11 luglio 2013 la legge italiana 713/86. L’obiettivo principale della normativa è tutelare la sicurezza dei consumatori, attraverso l’immissione in commercio di prodotti controllati  e sicuri per la salute.

COME SI DEFINISCE UN COSMETICO
L’articolo 2 del Regolamento fornisce alcune definizioni, tra cui una che stabilisce che cosa è un cosmetico: “Ai fini del presente regolamento si intende per prodotto cosmetico qualsiasi sostanza o miscela, destinata ad essere applicata sulle superfici esterne del corpo umano… allo scopo, esclusivamente prevalentemente di pulirli, profumarli, modificarne l’aspetto, proteggerli, mantenerli in buono stato…”.
Per questo motivo è fondamentale comprendere l’INCI di un cosmetico, in modo da essere
in grado di scegliere il migliore possibile non solo dal punto di vista del packaging, del profumo e della texture, ma soprattutto in base alle materie prime che lo compongono.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *